Global site
Italy
  • Prodotti di consumo
Zoom
Scarica Depliant
Serie Brillia

Nuovi standard di resa e produttività delle lastre CTP per imaging



La tecnologia CTP (computer-to-plate), accreditata dall'odierna industria di stampa per i suoi vantaggi in termini di produttività e redditività, rappresenta il passo successivo lungo il percorso di transizione che porterà ad un flusso di lavoro completamente digitale.
La decisione di passare al CTP non è più una questione di "come" fare la scelta, ma di "quali" prodotti utilizzare.
Come leader nel settore delle lastre presensibilizzate (PS), Fujifilm ha oramai acquisito una fama internazionale per qualità, coerenza ed affidabilità delle sue lastre.
Ora abbiamo indirizzato l'esperienza acquisita al raggiungimento di prestazioni altrettanto prestigiose con le lastre CTP, prodotti che offrono una altrettanto straordinaria efficienza di stampa, una fedele riproduzione cromatica, un'ampia tolleranza di trattamento ed una preparazione semplificata della lastra. Stiamo parlando della serie Fujifilm Brillia: una nuova linea di lastre costruita sulla base delle tecnologie PS di Fujifilm ed appositamente progettata per rispondere alle esigenze dell'odierno mercato CTP in rapida crescita.

Il segreto della qualità CTP: le lastre stesse
A differenza di quanto accade nella produzione con pellicola normale, una lastra CTP viene utilizzata direttamente durante il processo di stampa e la sua precisione ed integrità sono pertanto essenziali per la qualità della stampa finale. Per questo motivo sono necessarie lastre d'altissima qualità.
Attualmente vengono normalmente utilizzate due tipi di lastre CTP: lastre ai fotopolimeri e lastre termiche. Per offrire agli utenti la migliore soluzione per le loro particolari esigenze, Fujifilm ha pensato di sviluppare entrambi i tipi, ottimizzando i vantaggi specifici di ciascuno: la straordinaria stabilità e maggiore produttività delle lastre ai fotopolimeri, e la praticità dell'impiego in luce bianca delle lastre termiche.

Lastre ai fotopolimeri: rapidità e durevolezza
Le lastre ai fotopolimeri sono l'ideale per tirature di stampa di lavori commerciali a colori fino a 175 lpi. Grazie ai miglioramenti attualmente apportati, la lastra fotosensibile ultrarapida consente livelli di produzione elevati.
La velocità di produzione della lastra è un elemento particolarmente importante per tenere testa ai tempi di produzione sempre più ridotti e per ridurre l'incidenza del costo delle attrezzature.
Molti utenti apprezzano largamente i vantaggi della rapidità e la resa di stampa delle lastre ai fotopolimeri, qualità che controbilanciano il dover utilizzare un ambiente di lavoro con luce attenuata.
Inoltre, esse stampano con le normali caratteristiche delle lastre convenzionali, il che consente di non variare i settaggi della macchina da stampa.

Lastre termiche: praticità dall'inizio alla fine
La possibilità di utilizzare le lastre termiche con luce normale in sala stampa le ha rese attraenti per molti altri utenti. Considerato che entrambi i tipi - negativo e positivo - producono ottimi semitoni ed un'eccellente resa di stampa, queste lastre sono in grado di raggiungere ottimi risultati. Le lastre termiche presentano una risoluzione compresa tra 1% e 99% a 200 lpi, e possono essere trattate con luce bianca.

La diversità di Brillia
Come le nostre lastre tradizionali, le lastre Brillia utilizzano una base in alluminio rivestita di uno strato MultiGrain, noto per la resa di stampa e le caratteristiche di riproduzione tonali straordinarie. Questa superficie presenta una complessa struttura che riunisce in sé tre elementi: granuli primari, granuli a nido d'ape e micropori. Questa combinazione imbattibile assicura valori tonali saturi, una straordinaria risoluzione di punto dalle alte luci alle ombre, un equilibrio inchiostro/acqua facilmente gestibile e grandi tirature di stampa.
Inkjet paper
Lastre CTP Imaging
Lastre Presensibilizzate
Pressroom
Prodotti Chimici
Sistema Fuji HQ
   Scheda tecnica completa  
© 2010 FUJIFILM ITALIA S.p.A. - p.iva 11025740157